Centro Servizi, sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro Centro Servizi, sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro Centro Servizi, sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro
 
La sicurezza nei luoghi di lavoro T.U. 81/08 Viene gestita da un insieme di norme che riguardano i datori di lavoro ed hanno come scopo principale di rendere il luogo di lavoro sicuro mediante l'attuazione di una serie di misure di prevenzione e protezione. LEGGI TUTTO
Igiene degli alimenti Autocontrollo e sistema HACCP introducono il concetto di "prevenzione del rischio alimentare" l'operatore del settore alimentare, viene responsabilizzato in materia di igiene e sicurezza degli alimenti ed ha l'obbligo di garantire specifici standard di igiene e salubrità dei propri prodotti. LEGGI TUTTO
Formazione Il continuo sviluppo tecnologico e l'evoluzione nel mondo del lavoro hanno fatto diventare la formazione una necessità dettata dall'obbligatorietà delle varie norme ma anche dall'esigenza di acquisire adeguata consapevolezza per lo sviluppo aziendale perchè non ci può essere crescita se non c'è adeguamento di persone e culture. LEGGI TUTTO
 
News
Muore cercando di riparare un macchinario agricolo; Cass. pen, sez. IV, sentenza n. 44106 del 23 ottobre 2014 Mancata formazione e informazione
pubblicata il 15/01/2015

La Corte ha riconosciuto la responsabilità del datore per l'infortunio mortale occorso a un dipendente rimasto schiacciato da una grossa macchina per la raccolta delle barbabietole mentre cercava di riparare la macchina senza essere adeguatamente formato per tale evenienza

L'attività di formazione e informazione del lavoratore, ove si tratti dell'utilizzo di macchine complesse, non si esaurisce nell'informazione e nell'addestramento in merito ai rischi derivanti dall'utilizzo strettamente inteso, ma deve tener conto anche dei rischi derivanti dalla diretta esecuzione delle operazioni ad altri riservate. Questo vale per tutte quelle operazioni riservate a personale con elevata specializzazione. Non è in effetti imprevedibile che un dipendente, usualmente addetto a funzioni diverse da quelle di riparatore, decida autonomamente - per motivi di zelo, fretta o altro - di utilizzare il macchinario con modalità che dovrebbero richiedere l'intervento di personale specializzato.

 





« torna alla pagina precedente