Centro Servizi, sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro Centro Servizi, sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro Centro Servizi, sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro
 
La sicurezza nei luoghi di lavoro T.U. 81/08 Viene gestita da un insieme di norme che riguardano i datori di lavoro ed hanno come scopo principale di rendere il luogo di lavoro sicuro mediante l'attuazione di una serie di misure di prevenzione e protezione. LEGGI TUTTO
Igiene degli alimenti Autocontrollo e sistema HACCP introducono il concetto di "prevenzione del rischio alimentare" l'operatore del settore alimentare, viene responsabilizzato in materia di igiene e sicurezza degli alimenti ed ha l'obbligo di garantire specifici standard di igiene e salubrità dei propri prodotti. LEGGI TUTTO
Formazione Il continuo sviluppo tecnologico e l'evoluzione nel mondo del lavoro hanno fatto diventare la formazione una necessità dettata dall'obbligatorietà delle varie norme ma anche dall'esigenza di acquisire adeguata consapevolezza per lo sviluppo aziendale perchè non ci può essere crescita se non c'è adeguamento di persone e culture. LEGGI TUTTO
 
News
Garantire la sicurezza nei momenti di riposo e di sospensione dei lavori: Cassazione Penale Sezione IV - Sentenza n. 42501 del 16 ottobre 2013 - Ric. omissis
pubblicata il 29/01/2014

La sicurezza di un ambiente di lavoro e l’applicazione delle relative misure devono essere garantite indipendentemente dalla attualità della attività e delle lavorazioni: anche nei momenti di pausa, riposo o sospensione del lavoro

Due i concetti ribaditi dalla Corte di Cassazione in questa sentenza:

  • uno è quello relativo agli obblighi ed alle responsabilità in materia di sicurezza sul lavoro del coordinatore dell'esecuzione: egli è titolare di una autonoma posizione di garanzia che, nei limiti degli obblighi specificamente individuati dalle disposizioni vigenti, si affianca a quelli degli altri soggetti destinatari delle norme antinfortunistiche, e dunque ha il compito, oltre che di assicurare il collegamento fra impresa appaltatrice e committente al fine di realizzare la migliore organizzazione, di vigilare sulla corretta osservanza delle prescrizioni del piano di sicurezza da parte delle stesse, e sulla scrupolosa applicazione delle procedure a garanzia dell'incolumità dei lavoratori, con conseguente obbligo di sospendere, in caso di pericolo grave e imminente, le singole lavorazioni;

  • l’altro è che la sicurezza dell'ambiente di lavoro deve essere garantita indipendentemente dalla attualità della attività e quindi anche in momenti di pausa, riposo o sospensione del lavoro.





« torna alla pagina precedente