Centro Servizi, sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro Centro Servizi, sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro Centro Servizi, sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro
 
La sicurezza nei luoghi di lavoro T.U. 81/08 Viene gestita da un insieme di norme che riguardano i datori di lavoro ed hanno come scopo principale di rendere il luogo di lavoro sicuro mediante l'attuazione di una serie di misure di prevenzione e protezione. LEGGI TUTTO
Igiene degli alimenti Autocontrollo e sistema HACCP introducono il concetto di "prevenzione del rischio alimentare" l'operatore del settore alimentare, viene responsabilizzato in materia di igiene e sicurezza degli alimenti ed ha l'obbligo di garantire specifici standard di igiene e salubrità dei propri prodotti. LEGGI TUTTO
Formazione Il continuo sviluppo tecnologico e l'evoluzione nel mondo del lavoro hanno fatto diventare la formazione una necessità dettata dall'obbligatorietà delle varie norme ma anche dall'esigenza di acquisire adeguata consapevolezza per lo sviluppo aziendale perchè non ci può essere crescita se non c'è adeguamento di persone e culture. LEGGI TUTTO
 
News
Testo Unico Sicurezza 81/08 - EDIZIONE DICEMBRE 2013
pubblicata il 08/01/2014

E' disponibile il testo coordinato del Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n.81 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro con tutte le disposizioni integrative e correttive.

NOVITA' introdotte in questa versione:

  • Inserita la Circolare n. 41/2013 del 25 Ottobre 2013 (Problematiche di Sicurezza delle Macchine: Adeguamento di Motocoltivatori e Motozappatrici del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali).

  • Inserita la modifica all'art. 71 comma 11, introdotta dalla Legge 30 Ottobre 2013 n.125, recante disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni. (GU n.255 del 30/10/2013).

  • Inseriti gli Interpelli dal n°8 al n°15 del 24/10/2013; (vedi news successiva per una sintesi degli interpelli).

  • Corretti alcuni importi delle sanzioni rivalutate (per alcune sanzioni l’importo di € 7.014, 00 è stato sostituito con € 7.104,40).

  • Inserita la Nota n° 20791 del 27/11/2013 che riporta come oggetto: Nozione di Trasferimento ex art. 37, comma 4, lett. b), D.Lgs. N°81/2008 e smi. Ecco la Nota in sintesi:

MANSIONI DIVERSE, STESSA QUALIFICA: qualora il lavoratore, pur mantenendo la medesima qualifica, venga destinato a mansioni diverse da quelle precedentemente svolte, dovrà essere sottoposto ad una formazione specifica.

STESSE MANSIONI, ALTRO REPARTO: nel caso in cui, invece, il lavoratore venga trasferito ad altro reparto/ufficio della stessa unità produttiva, pur svolgendo le stesse mansioni, il datore di lavoro dovrà considerare l'opportunità di programmare gli eventuali aggiornamenti formativi necessari tenendo conto, anche sulla scorta del documento di valutazione dei rischi, della sussistenza di effettive e concrete esigenze di adeguamento del patrimonio formativo del dipendente.





« torna alla pagina precedente