Centro Servizi, sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro Centro Servizi, sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro Centro Servizi, sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro
 
La sicurezza nei luoghi di lavoro T.U. 81/08 Viene gestita da un insieme di norme che riguardano i datori di lavoro ed hanno come scopo principale di rendere il luogo di lavoro sicuro mediante l'attuazione di una serie di misure di prevenzione e protezione. LEGGI TUTTO
Igiene degli alimenti Autocontrollo e sistema HACCP introducono il concetto di "prevenzione del rischio alimentare" l'operatore del settore alimentare, viene responsabilizzato in materia di igiene e sicurezza degli alimenti ed ha l'obbligo di garantire specifici standard di igiene e salubrità dei propri prodotti. LEGGI TUTTO
Formazione Il continuo sviluppo tecnologico e l'evoluzione nel mondo del lavoro hanno fatto diventare la formazione una necessità dettata dall'obbligatorietà delle varie norme ma anche dall'esigenza di acquisire adeguata consapevolezza per lo sviluppo aziendale perchè non ci può essere crescita se non c'è adeguamento di persone e culture. LEGGI TUTTO
 
News
Applicabilità della normativa di prevenzione ad un circolo privato Cass. pen. sez. III, sentenza n. 3719, del 28 gennaio 2014
pubblicata il 17/04/2014

La disciplina in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro si applica a tutti i settori di attività, pubblici e privati, e a tutte le tipologie di rischio, per cui trova applicazione anche con riferimento ad un circolo privato all'interno del quale operino dei lavoratori, a prescindere dalla circostanza che lo stesso sia o meno aperto al pubblico.

La sentenza di primo grado aveva riconosciuto responsabile di numerose violazioni alla normativa di prevenzione il titolare di un'associazione culturale che gestiva un circolo privato, fondando peraltro, a quanto è dato intendere, l'applicabilità di tale normativa sul fatto notorio dell'apertura al pubblico del circolo. La Cassazione ha giudicato irrilevante la contestazione del ricorrente sul punto, atteso che l'unico presupposto normativo per l'applicabilità della normativa di prevenzione è costituito dalla presenza di lavoratori nell'ambito dell'attività, pubblica o privata che sia. 





« torna alla pagina precedente